Ultima modifica: 25 Ottobre 2019
IIS Piero Martinetti > Articoli > News > Intercultura al Martinetti

Intercultura al Martinetti

Lunedì 21 ottobre, ha avuto luogo l’incontro tra i volontari dell’associazione ONLUS Intercultura e gli studenti di alcune classi seconde e tutte le terze per riflettere sull’importanza dello sviluppo di competenze interculturali come elemento essenziale e costitutivo della cittadinanza globale e cruciale anche per OCSE PISA che l’ha inserita tra le competenze che i giovani devono sviluppare nel loro percorso di studi.

Gloria De Filippi, presidente del gruppo di Ivrea, ha raccontato la storia all’origine dell’associazione: l’AFS (American Field Service) nato come gruppo di volontari durante la prima guerra mondiale e trasformatosi dopo la seconda guerra mondiale in una grande associazione che promuove scambi internazionali attraverso borse di studio in nome della pace e della sostenibilità. L’associazione di Intercultura conta 159 centri locali, 5000 volontari ed è presente in 65 nazioni.

Lo scorso anno più di 2000 studenti italiani hanno fatto un’esperienza di scambio con Intercultura, nel 75% dei casi grazie a una borsa di studio. L’IIS Martinetti supporta questo tipo di esperienze attraverso un protocollo di invio e di riammissione nella scuola. La prof.ssa Ilaria Lavelli, referente Intercultura, ha sottolineato l’importanza di tali esperienze volte all’acquisizione di una maggiore consapevolezza di sé e dei propri mezzi. Nel corso dell’incontro la studente Arianna Castagna 5H – indirizzo chimico-sanitario – ha presentato la sua esperienza annuale in Honduras e attraverso un collegamento skype è stato possibile intervistare Teresa Giuliano 3B – indirizzo chimico-ambientale – in Svezia per un programma annuale. Anche quest’anno il nostro istituto ospita per l’intero anno scolastico una studentessa di Intercultura, Ally da Hong Kong, che offrirà agli studenti la possibilità di far conoscere e condividere la realtà del suo paese.

Lascia un commento