OLTRE LA CHIMICA: Atomi, molecole e il loro mondo - Martinetti News - Liceo Piero Martinetti Caluso

Vai ai contenuti

Menu principale:

OLTRE LA CHIMICA: Atomi, molecole e il loro mondo

Pubblicato da M.T.Binello in Eventi · 23/11/2012 18:53:26

Presso l’Unitre di Ivrea si terrà un interessantissimo Corso di Chimica verde, a cura degli studenti dell’IIS”P. Martinetti” di Caluso , coordinati dalla prof.ssa Caterina Purita.
L’intero Corso ha per titolo “ L’essenziale è invisibile agli occhi”, famosa frase tratta dal libro per ragazzi “ Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint Exupery, infatti non servira' il microscopio elettronico durante le lezioni  perche' si vedra' bene col cuore. Questo sara' il filo conduttore del Corso di Chimica verde, articolato nei seguenti sei incontri:

• lunedì 8 ottobre 2012 dalle 15 alle 16,30
             I legami chimici: l'importanza dell'aggregazione.
             Le terre rare.
• lunedì 22 ottobre 2012 dalle 15 alle 16,30
            Cosa metto in tavola: trattamenti chimici degli alimenti.
• lunedì 5 novembre 2012 dalle 15 alle 16,30
            Cosmetologia: prendersi cura di sé.
• lunedì 19 novembre 2012 dalle 15 alle 16,30
            I coloranti: non esiste solo il bianco o il nero.
• lunedì 3 dicembre 2012 dalle 15 alle 16,30
            Il vetro: materiale antico o attuale?
• lunedì 17 dicembre 2012 dalle 15 alle 16,30
            Quanta chimica c'e' in un mezzo di trasporto.

La  prima conferenza , tenutasi l’8 ottobre, è iniziata con l’analisi della frase tratta da “ Il piccolo Principe” e si è voluto mettere in relazione la letteratura con la chimica: due discipline apparentemente tanto lontane tra loro. Via via che l’incontro si svolgeva altri argomenti venivano presentati : dai legami chimici alle terre rare, dall’aereogel agli esperimenti per testare la volatilità dei liquidi e la miscibilità di alcune sostanze.
Molto l’interesse dimostrato dai partecipanti, molte le domande alle quali gli studenti della classe 4H Biologico Sanitario del Liceo Martinetti hanno risposto con precisione e serietà, dimostrando di conoscere in modo approfondito argomenti e temi spesso sconosciuti alla maggior parte delle persone.
Inoltre tale esperienza è stata significativa a livello umano: due generazioni si sono incontrate e hanno trovato un terreno fertile su cui confrontarsi e creare relazioni significative . E’ importante verificare che il dialogo tra generazioni è possibile : i giovani sono stati per un pomeriggio dei “maestri “ per coloro che, per esperienza di vita, maestri lo sono sempre. Un meritato apprezzamento hanno ottenuto  i giovani studenti -  Giorgia Actis Grosso, Alessandra Borgia, Elena Cecca, Samantha Dipinto, Jessica Galetti, Igor Gribaldo, Giorgia Lo Piana, Sara Mereu, Marta Monti e Andrea Straulino , che hanno saputo realizzare un momento di incontro sincero ed emozionante.

Il secondo incontro, tenutosi il 22 ottobre , ha avuto come tema centrale la sicurezza alimentare. Gli allievi della classe 5 H Biologico Sanitario hanno trattato l’argomento in maniera rigorosamente scientifica e completa. Il  pubblico, sempre molto attento e interessato, ha voluto sapere proprio tutto. Tante le domande del tipo: “Gli asparagi contengono acido ossalico? E i pomodori?, “Quale olio e’ meglio usare per prevenire l’aterosclerosi?”, “ Come si forma la gotta? ”, “ Quali prodotti chimici dell’ agricoltura arrivano nel piatto? ”, “La carne e’ controllata? Quali sostanze si nascondono in manzi, galline, uova e salumi?’’, “Qual era la malattia dei polentoni?”, “ Quali gli additivi alimentari? ”,      “ Che belle le mele del supermercato tirate a lucido! Ma saranno buone? ”,  “ Ci sono piu’ nitrati nella carne o nelle verdure? ” . Gli studenti hanno cercato di rispondere con disinvoltura, nascondendo l’inevitabile timore di trovarsi davanti persone mai incontrate prima. Per molti l’incontro è sembrato l’anteprima l’esame distato, ma gli allievi hanno saputo rispondere alle varie domande con professionalità e competenza , dimostrando di essere molto preparati, ,  attenti   e interessati al tema del tutela della salute , argomento così importante ai giorni nostri. La lezione è terminata con un esperimento di cucina molecolare: gli studenti hanno preparato il gustoso caviale di menta con la tecnica della sferificazione mentre spiegavano i fenomeni chimici coinvolti . Poi la pietanza è stata offerta al pubblico, che ha molto gradito ed anche chiesto il bis! Calorosi e sinceri ringraziamenti sono stati rivolti al Responsabile del Laboratorio Ambientale Diego Marra , alla prof.ssa Caterina Purita e agli studenti del Liceo Martinetti : Stefano Cappio Baccanetto, Paolo Mitola, Simone Serafino, Davide Barocelli, Stefano Chirico, Francesco Vaccarono, Paolo Peroglio, Monica Ghione, Ilaria Cantore, Arianna Mason, Ilaria Mancin, Alessia Marco ed al Tecnico di Laboratorio del Liceo, il cui contributo è stato fondamentale, Rosa Maria Natale.
Quest’esperienza è stata una vera soddisfazione per gli studenti e per il pubblico che ha elargito generosi applausi.

Il terzo incontro, tenutosi il 5 novembre, che ha avuto come tema la Cosmetologia , è stato preparato dagli allievi delle classi 3C e 3L  Liceo Artistico coordinati dalle prof.sse Pedrotti e  Porretta per la parte  storica ,  la prof.ssa Bonadies per l’etica e la prof.ssa Purita per la parte chimica. Partendo dal fatto che la cosmetologia studia l'azione e gli effetti dei cosmetici sull'uomo e ne determina le norme generali nell'uso pratico, la conferenza ha voluto far comprendere il consumo critico e responsabile dei cosmetici e dei prodotti per l’igiene personale, valutando il rapporto benefici/rischi. E’ stata data ampia informazione sul fatto che vi sono delle  sostanze chimiche nei prodotti per la cura personale che possono essere pericolose per la salute. Attualmente sono conosciute esattamente 6205 sostanze che possono essere impiegate nella produzione di cosmetici.  Fabrizio Zago: chimico industriale, obiettore di coscienza , ne ha catalogate "solamente" 4947, cioè quelle che si usano più frequentemente , consultare il sito www.biodizionario.it .
I principali argomenti trattati sono stati : materie prime di base, principi attivi, additivi, conservanti, funzioni e caratteristiche dei cosmetici,loro uso, detergenti, protettivi solari  nonche’ trattamenti specifici  per la pelle e per i capelli. Trattamenti non solo superficiali , infatti e’ stata sviluppata una parte di medicina estetica  che è una nuova branca medica, a carattere internistico, che si occupa di migliorare l’aspetto di chi vive a disagio nel proprio corpo oppure non accetta di invecchiare.  Sono stati presentati i biomateriali e loro classificazione, polimeri in medicina, i fillers naturali e sintetici usati per riempire cavità e rassodare parte del corpo  ( collagene, acido ialuronico, silicone…) ed eventuali rischi.
Per finire, si è parlato di  Plastinazione e dei trattamenti chimici con cui sono trattati i corpi per renderne possibile la conservazione perfetta nel tempo, mantenendo intatti organi, tessuti e colori. Un plauso per la competenza e la serietà va agli allievi Barbero , Catalano ,Chisotti, Galantino, Gheller e Regazzo della classe 3 C e agli allievi  Brach-Zanino, Balocco, Bernardini, Caldera, D’Errico,  Filippi, Gremo,  Mannini, Novello, Polerà, Rosiglioni e Tonni dela classe 3L del Liceo Artistico dell’IIS” P. Martinetti” .





Voto: 1.0/5
Torna ai contenuti | Torna al menu