PARTECIPARE COME CITTADINI - Martinetti News - Liceo Piero Martinetti Caluso

Vai ai contenuti

Menu principale:

PARTECIPARE COME CITTADINI

Pubblicato da M.T.Binello in Progetti · 22/4/2013 18:45:30

Quando i giovani si guardano intorno certo non possono trovare facilmente dei modelli di riferimento, spesso gli adulti comunicano  rassegnazione ed egoismo, rischiando di spegnere quella scintilla che i ragazzi hanno dentro di loro e convincendoli che non è possibile cambiare nulla. In questo clima di smarrimento dei valori le Associazioni di Volontariato possono rappresentare un valido esempio e coinvolgere le nuove generazioni nello svolgere un ruolo attivo nella società mettendo a disposizione quella carica di energia per la comunità.
Con queste premesse un nutrito gruppo di studenti si è incontrato presso il Sermig di Torino il 16 e 17 aprile per partecipare a “I laboratori della cittadinanza partecipata”, un campus formativo che ha coinvolto scuole di tutto il Piemonte: Asti, Domodossola, Bussoleno, Lanzo e la classe 4L Arte e Design dell’ IIS “ Martinetti “ di Caluso con la loro insegnante, la prof.ssa Cosetta Borelli.
Il Progetto, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, finanziato con fondi europei, è stato coordinato dalla Provincia di Torino in collaborazione con le Provincie di Arezzo, Benevento e Palermo.
Il clima del Campus è stato coinvolgente: si è partiti dal concetto di legalità per comprendere che il suo significato consiste soprattutto nel rispetto per gli altri e per l’ambiente in cui si vive. Da queste riflessioni comuni, nate attraverso un percorso di conoscenza dei componenti del gruppo e di se stessi attraverso “esercizi” guidati da Andrea Allione, formatore professionista, è nato il Progetto IT’S MY TIME.
I ragazzi hanno proposto iniziative finalizzate al coinvolgimento dei loro coetanei sul tema del rispetto degli spazi comuni, rispetto che mette in primo piano l’attenzione verso gli altri. Luogo privilegiato per queste azioni, volte a sorprendere e a far riflettere i giovani, è la scuola, vissuta come società, apprezzata per il suo valore. L’obiettivo è quello di stimolare una riflessione su quali siano le priorità per il proprio “ben-essere”, abbandonando stereotipi consumistici imposti.
Per la realizzazione del Progetto gli studenti intendono coinvolgere gli insegnanti e l’Associazione Legambiente attiva sul territorio, anche in questo dimostrando che rispetto delle Istituzioni e cooperazione son alla base della società civile.
Ora non ci resta che attendere… hanno promesso di sorprenderci, ma lo hanno già fatto dimostrando grande impegno e serietà nella partecipazione al Campus formativo!





Voto: 0.0/5
Torna ai contenuti | Torna al menu