Contributi volontari delle famiglie - Liceo Piero Martinetti Caluso

Vai ai contenuti

Menu principale:

Contributi volontari delle famiglie

 
Il contributo volontario: l’impegno di ciascuno per il bene di tutti

La scuola è una risorsa che si propone di offrire un servizio di qualità alla propria utenza: essa è una struttura di cui tutti sono chiamati a prendersi cura, ma per poter assolvere al meglio a questo compito, ha bisogno del supporto di ciascun soggetto che la vive e ne beneficia ogni giorno. I nostri studenti trascorrono a scuola metà delle loro giornate; è quindi naturale desiderare che questo avvenga in un ambiente curato, stimolante, dotato degli strumenti e delle tecnologie richieste dalle nuove esigenze formative.

Il contributo volontario - deliberato dal Consiglio d’Istituto - non è una tassa scolastica; fatta eccezione per la quota a rimborso delle spese anticipate e sostenute dalla scuola (es. libretto di assenze), non ha carattere di obbligatorietà. Tuttavia esso costituisce uno strumento di collaborazione attiva e concreta da parte di tutte le famiglie che compongono la realtà del Martinetti per il buon funzionamento della nostra scuola. Inoltre, in quanto erogazione liberale, è possibile portare la somma versata a detrazione dalla Dichiarazione dei redditi.

Grazie alle somme ricavate attraverso il contributo volontario, lo scorso anno scolastico è stato possibile realizzare e acquistare quanto segue:
  • assicurazione RC infortuni;
  • parte delle spese di manutenzione interna ed esterna dell’edificio (ferramenta, pittura, vernici, potatura alberi, manutenzione aree verdi, disotturazione bagni, spazzatura cortile, luci esterne e cancello);
  • divise del gruppo sportivo studentesco del Martinetti e integrazione delle spese di trasporto per le attività del medesimo;
  • materiale per stampanti e manifesti per orientamento in ingresso;
  • manutenzione dei laboratori di chimica e fisica;
  • materiale tecnico specialistico per il laboratorio di chimica e fisica;
  • rinnovo delle strumentazioni presenti nei laboratori;
  • rinnovo della strumentazione dell’Aula Magna;
  • accantonamento di fondi per impianti di acetilene e idrogeno in attesa del nullaosta dalla Città Metropolitana;
  • assistenza informatica e licenze software per la didattica;
  • materiale tecnico specialistico per attività artistiche;
  • attività legate alla sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • servizio di sportello d’ascolto con una psicologa;
  • acquisto di materiale di consumo per stampanti (cartucce e toner);
  • installazione di LIM in un terzo delle aule della scuola;
  • acquisto di libri specialistici in lingua inglese;
  • attività di musicoterapia;
  • integrazione dei fondi per i corsi di recupero estivi;
  • contributo a sostegno del reddito per viaggi di istruzione.

Si tratta di ottimi risultati, ma si può fare di più: con i contributi volontari non versati, già nel 2017 sarebbe stato possibile dotare di LIM i due terzi delle aule dell’Istituto. In un’ottica di potenziamento costante dell’offerta formativa, oltre alle spese ordinarie, il Martinetti ha in progetto per quest’anno (2018) le seguenti iniziative:
  • completamento dell’installazione di LIM in tutte le aule;
  • rinnovo di attrezzature e strumenti dei laboratori di chimica, fisica, informatica;
  • predisposizione di un nuovo laboratorio linguistico (in relazione alle risorse disponibili, entro il 2019).

Per realizzare tutto questo, serve la partecipazione di ciascuno.
L’Istituto è grato alle famiglie che hanno collaborato, cooperano e contribuiranno al sostegno delle attività promosse e proposte dal Martinetti ai propri studenti.
La scuola è un bene di tutti: tutti sono invitati a contribuire a renderla bella, efficiente, funzionale, ricca di risorse.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu