Ultima modifica: 23 Settembre 2019
IIS Piero Martinetti > Didattica > Orari della scuola

Orari della scuola

L’anno scolastico è scandito in due periodi:

  • uno, un po’ più breve, che termina il 31 dicembre;
  • uno che parte dal 7 gennaio e arriva fino al termine delle lezioni.

L’articolazione delle attività didattiche settimanali varia, a seconda degli Indirizzi, da 29 a 36 moduli di lezione da 50 minuti strutturati dalle ore 8,00 alle 13,10 in 5/6 giorni alla settimana.

Il quadro orario del corso serale dell’Istituto Tecnico per il Turismo è invece espresso in ore annuali in quanto, data la sua natura di corso di istruzione degli adulti, è dotato di maggior flessibilità e può offrire una scansione delle discipline differenziata a seconda dei piani formativi individualizzati degli studenti.

I moduli da 50 minuti

L’articolazione in moduli prevede un recupero del “tempo scuola” su due livelli: quello dei discenti e quello dei docenti.

Per gli studenti il piano del recupero, deliberato dal consiglio di classe a inizio d’anno, contempla una serie di attività, che consentono di arricchire ed integrare l’offerta formativa, a seconda delle necessità, degli interessi e degli obiettivi dei singoli consigli di classe e indirizzi.

Ad es. nel Liceo scientifico viene potenziato nel biennio lo studio della lingua inglese e vengono introdotti due moduli dedicati alla pratica sportiva per gli studenti che scelgono tale opzione. Parallelamente gli alunni del medesimo gruppo-classe, che abbiano aderito al percorso d’ordinamento, potranno avvalersi di
integrazioni di due materie curricolari, che saranno svolte in modo laboratoriale.
Nel Liceo artistico verrà introdotto nel biennio un laboratorio della progettazione, che consentirà di affrontare aspetti più teorico-strutturali, utili a compensare le discipline grafico-pittoriche, plastiche e geometriche.
Lo stesso impianto si ripropone per tutti i corsi sia liceali che tecnici: ad es. nell’indirizzo chimico vengono potenziate nel biennio le competenze di base di italiano, matematica e inglese, mentre nel triennio le materie caratterizzanti (matematica, biologia, chimica).
Nel Liceo linguistico e nell’Istituto turistico viene ampliato lo spazio dedicato all’apprendimento delle lingue straniere e alle materie insegnate con metodologia CLIL.
Nel Liceo delle Scienze applicate si propone un utilizzo ampio e interconnesso dei laboratori di fisica e chimica, con la compresenza dei docenti delle due discipline, esperienza molto interessante e formativa.

A livello dei docenti il recupero del tempo/scuola individuale viene posto innanzitutto a servizio delle singole classi (con più moduli di lezione curricolare o con compresenze fra discipline affini), ma si articola anche in offerte formative più ampie, rivolte all’intera popolazione scolastica, mediante progetti specifici (es. uso dei laboratori, organizzazione e realizzazione di viaggi d’istruzione e stage, attività di alternanza scuola/lavoro, apertura della biblioteca, corso di italiano
per stranieri, inclusione di alunni con disagio, lezioni di recupero etc.)

Da notare, infine, che la scelta dei moduli di 50’ ha consentito di accogliere le esigenze della nostra utenza che, provenendo da diverse realtà circostanti, collegate con mezzi pubblici al nostro territorio, necessita di concludere l’attività mattutina entro le ore 13,10, per raggiungere le proprie abitazioni nel primo pomeriggio,
avendo così tempo sia per lo studio che per dedicarsi ad attività sportive o musicali o personali, utili ad una crescita umana e sociale più completa. Ciò ha richiesto la frequenza delle lezioni anche di sabato per alcuni corsi/classi, per mantenere il tempo-scuola nei limiti recuperabili con i moduli.


Per ulteriori informazioni consultare il PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa) del nostro Istituto.